Come pulire le zanzariere?

che si tratti di modelli scorrevoli, fissi o a plissé, i teli delle zanzariere vanno accuratamente puliti per garantire il ricircolo d’aria ed evitarne il logorio

Può passare di mente, ma in realtà, proprio per il fatto che siano posizionate generalmente all’esterno della nostra abitazione, le zanzariere sono soggette a sporcarsi con molta facilità, motivo per cui è necessario lavarle periodicamente per poter eliminare la polvere e la sporcizia formatasi.

Visto che è necessaria una periodica pulizia, che mantenga le zanzariere in perfetto stato, via la pigrizia e mano agli strumenti necessari. Armiamoci di un po’ di pazienza e restituiamo alle nostre zanzariere la loro forma originaria!

Vi state chiedendo quale siano i metodi migliori per pulire a fondo le vostre zanzariere? Esistono diversi metodi:

Aspirapolvere

  • Prima di tutto muniamoci di cartoncino e poniamolo nella parte esterna della zanzariera.
  • Iniziamo togliendo la polvere delicatamente, magari servendoci di un pennello a setole morbide o un piumino, questo per rimuovere lo sporco dagli angoli più difficili.
  • Passiamo poi all’aspirapolvere con beccuccio stretto, meglio se munito di spazzole, utilizzando una bassa potenza.
  • Azioniamo in seguito il nostro vaporizzatore, senza avvicinarlo troppo alla rete per evitare lesioni.
  • Infine, non ci resta che asciugare la zanzariera con un panno morbido.

Spazzola o spazzolino

Il secondo metodo per pulire le zanzariere prevede l’utilizzo di una spazzola per vestiti o di uno spazzolino per pulire bene la rete anti-zanzare dai residui trasportati da vento e pioggia. Ponendo sempre la dovuta attenzione a svolgere tutto con delicatezza, per evitare di incurvare la rete.

Zanzariere plissettate

Per quanto riguarda le plissé, Centro Idea Casa ha a disposizione le zanzariere Squalonet, che presentano la rete IdroScreen. Questa particolare tecnologia ti permette di lavare la rete come un normale capo di abbigliamento. In più ha la caratteristica di respingere la polvere, in modo che non si accumuli sulla rete stessa.

In ogni caso, la pulizia delle zanzariere plissettate va fatta con prodotti naturali ed ecologici. Più in generale, per le zanzariere plissettate, è molto utile il metodo dell’aspirapolvere.

Cosa NON bisogna fare

  • Non utilizzare sgrassatori o detergenti aggressivi. L’utilizzo di detergenti o sgrassatori aggressivi può rovinare l’infisso della zanzariera compromettendone la funzionalità.
  • Non utilizzare acqua o aria compressa. La pulizia delle zanzariere con acqua o aria compressa potrebbe incurvare la rete o allargarne le maglie.
  • Per quanto riguarda invece il sapone è importante sottolineare che non deve essere eccessivamente profumato in quanto potrebbe attirare molti insetti e imbrattarla di nuovo vanificando il lavoro.

Ogni quanto pulire le zanzariere?

La risposta a questa domanda sta essenzialmente nel valutare quanto il serramento sia esposto agli agenti esterni: una zanzariera al piano terra potrebbe dover essere pulita più frequentemente rispetto ad una posta su un piano superiore.

Sappiamo bene che le zanzariere sono l’unica via di salvezza contro le zanzare “sanguisughe”, ma se pensate che per voi applicare le zanzariere sia troppo dispendioso Centro Idea Casa ha un’offerta imperdibile!

Fino al 31 Maggio, per ogni fornitura d’infissi, ti regaliamo anche le zanzariere verticali a molla!
Scopri tutti i dettagli della promo →

Per qualsiasi informazione chiamaci al 06.9587948 o al 329.0186223 (anche su WhatsApp) o scrivici a info@centroideacasa.it

Per rimanere sempre aggiornato seguici su Facebook e Instagram!